Raccomandazioni per l’Insegnamento e l’Apprendimento dell’Olocausto

Con il beneficio della competenza dei delegati di più di 30 Paesi membri, le Raccomandazioni IHRA per l’Insegnamento e l’Apprendimento dell’Olocausto mirano a fornire una base per i rappresentanti politici, i professionisti e gli educatori, che li aiuterà a:

  1. Sviluppare la conoscenza dell’Olocausto, assicurando l’accuratezza della comprensione e della conoscenza individuale e aumentando la consapevolezza delle possibili ripercussioni dell’antisemitismo;
  2. Favorire la creazione di ambienti didattici adatti all’apprendimento dell’Olocausto;
  3. Promuovere il pensiero critico e la riflessione sull’Olocausto, compresa la capacità di contrastare il negazionismo e la distorsione dell’Olocausto;
  4. Contribuire all’educazione ai Diritti Umani e alla prevenzione del genocidio.

Scarica qui il file completo “Raccomandazioni IHRA per l’Insegnamento e l’Apprendimento dell’Olocausto”

L’International Holocaust Remembrance Alliance (IHRA) riunisce governi ed esperti per rafforzare, progredire e promuovere l’educazione, la ricerca e il ricordo dell’Olocausto e per rispettare gli impegni della Dichiarazione di Stoccolma del 2000.
L’IHRA (ex Task Force per la cooperazione internazionale sull’educazione, la memoria e la ricerca sull’Olocausto, o ITF) è stata fondata nel 1998 dall’ex primo ministro svedese Göran Persson. Oggi la rete IHRA è composta da oltre 40 paesi e da importanti organizzazioni internazionali partner con il mandato di affrontare le questioni relative all’Olocausto.
La rete di esperti IHRA comprende rappresentanti delle principali istituzioni mondiali specializzate in educazione, memoria e ricerca sull’Olocausto. Dal 2019 al 2023 gli esperti e i rappresentanti politici dell’IHRA stanno concentrando i propri sforzi sulla salvaguardia dei dati storici e sulla lotta alla distorsione.

Per altri approfondimenti sulle Raccomandazioni cliccare qui

IHRAteach recommendations for Teaching and Learning about the Holocaust